Truffa a Napoli: tecnico deceduto, ma la sua firma era su 1600 revisioni d’auto

Fanno firmare le revisioni auto ad un tecnico deceduto nove mesi prima

di Redazione

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto, durante un’operazione di controlli, un sistema di truffe per permettere ad autisti compiacenti le revisioni alle auto senza portarle in officina. Era stato predisposto un sofisticato software in grado addirittura di simulare la presenza dei veicoli sui rulli di prova. Questo per garantire “revisioni facili“, senza nemmeno il fastidio di andare in officina, oppure, peggio ancora, per certificare la revisione ad automezzi non più in grado di circolare.

Emblematico anche il caso di un Centro Revisioni il cui amministratore firmava le revisioni a nome del responsabile tecnico deceduto nove mesi prima. Sono state firmate in questo modo fraudolento oltre 1600 revisioni.

 

Napoli, 18 febbraio 2014