Truffa del motociclista: cosa accade al momento del pagamento del pedaggio delle auto?

Truffa del motociclista: cosa accade al momento del pagamento del pedaggio delle auto?

Arriva a Napoli la “truffa del motociclista”. Alcuni motociclisti usufruiscono del pagamento del pedaggio delle auto. Cosa accade? E come si può evitare?

Arriva a Napoli la “truffa del motociclista”. Secondo quanto riportato in un articolo di Napoli Today, alcuni motociclisti usufruiscono del pagamento del pedaggio delle auto. E in che modo agiscono? L’imbroglio ha una spiegazione molto semplice. Nel momento in cui un auto è ferma al casello, la moto passa sulla destra sfruttando così il pagamento del conducente della suddetta auto. La sbarra si alza e si abbassa nell’arco di pochi secondi e al conducente dell’auto non resta che pagare nuovamente il pedaggio.

 

Truffa del motociclista: come si può evitare?

Una vera e propria truffa, un fenomeno che si sta diffondendo sempre più diventando noto anche agli addetti della tangenziale, i quali suggeriscono di annotare il numero di targa del trasgressore e di recarsi poi in un “punto blu”per segnalare l’accaduto e chiedere il rimborso della quota persa.

Per evitare la truffa si consiglia di posizionarsi al centro della corsia nel momento del pagamento, in modo da non lasciare spazio allo scaltro motociclista di turno.