Trovato cadavere di una donna a Procida: interrogato il figlio

Trovato cadavere di una donna a Procida. Il corpo sarà sottoposto all’esame autoptico mentre il figlio è stato interrogato dai carabinieri dell’isola.

Trovato cadavere di una donna a Procida. Questa mattina il cadavere di una donna è stato trovato nello specchio d’acqua antistante la spiaggia di Marina Corricella. Si tratta – scrive il Mattino – della settantenne Joi Cappelli, nata a Firenze ma residente nell’isola da diversi anni, dove aveva acquistato una casa di pescatori sulla banchina della Corricella.

 

Trovato cadavere di una donna a Procida: corpo sottoposto all’esame autoptico

La donna pare fosse un’antiquaria con una particolare passione per l’arte. La prima ipotesi sulla sua morte è il malore o una caduta accidentale in mare, forse in stato di ebbrezza: una telecamera di sicurezza pare l’abbia ripresa dopo mezzanotte barcollante sulla banchina.

Le indagini delle forze dell’ordine non si sono però fermate. E’ stato infatti interrogato anche il figlio della donna, presso la caserma isolana dei carabinieri. Intanto il corpo della donna è stato trasferito al Policlinico di Napoli, dove verrà svolto l’esame autoptico.