Trova portafogli con 900 euro e lo restituisce.

Trova portafogli con 900 euro e lo restituisce

Trova portafogli con 900 euro e lo restituisce. Giovane beneventano per lavoro a Reggio Emilia chiama i carabinieri e fa rintracciare la proprietaria

Trova un portafogli con 900 euro e lo restituisce.  Un giovane beneventano di 26 anni, ha trovato un portafogli con dentro oltre 900 euro e lo ha restituito ai carabinieri che hanno poi rintracciato la legittima proprietaria.Il giovane di professione fa il barelliere all’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e proprio durante il lavoro ha trovato una borsa con i documenti e il portafogli. Immediatamente ha provato a contattare la proprietaria e, non essendoci riuscito, si è rivolto alla stazione dei Carabinieri, che hanno rintracciato la proprietaria, che aveva prelevato quella somma per pagare i funerali della nonna. La signora ha poi ringraziato di cuore il barelliere beneventano, che non ha avuto nemmeno un attimo di esitazione e ha fatto di tutto per restituire documenti, portafogli e soldi alla sfortunata proprietaria.

L’onestà dei cittadini campani non fa notizia?

Stupisce come i media, solitamente sempre prontissimi a raccontare gli episodi di violenza e illegalità della nostra regione, stavolta non abbiano dato il giusto risalto anche a questa notizia. Anzi, a dire il vero, non stupisce più di tanto, dato che siamo abituati a sentir parlare di Napoli e della Campania solo per “Gomorra”, la “Terra dei fuochi”, la Camorra, ecc. ecc. Eppure spessissimo assistiamo a episodi del genere, a Napoli come in tanti altri luoghi della Campania, dove cittadini, commercianti, taxisti restituiscono ai proprietari oggetti di valore, somme in denaro e tutte le altre cose, spesso di grande valore economico, che i turisti distratti si dimenticano in giro.