Gasolio di contrabbando sequestrato dalla Guardia di Finanza a Napoli

Trecentoquaranta litri di gasolio di contrabbando sequestrati dalla Guardia di Finanza a Napoli nell’ambito della lotta al contrabbando di carburante

Trecentoquaranta litri di gasolio, un furgone, un automezzo, un escavatore sequestrati e due persone denunciate all’A.G. sono il risultato di un’operazione condotta dai militari della Guardia di Finanza del comando provinciale di Napoli a Pozzuoli, nell’ambito della lotta al contrabbando di carburante.

 

Sequestrato gasolio di contrabbando: furgone trasformato in distributore ambulante

Gli uomini della finanza nel corso di controlli hanno individuato e seguito nella zona di Giugliano un autofurgone condotto da un 60enne, che procedeva stracarico dirigendosi verso Pozzuoli. In un’area isolata il mezzo sostava ed il conducente cominciava ad erogare il carburante ad una utenza lì convenuta con tanto di pistola erogatrice e conta litri come una ‘vera e propria stazione di rifornimento‘. Ai controlli successivi il carburante risultava gasolio per autotrazione agricola e per la pesca in regime agevolato. Dalle indagini risultava che il distributore ambulante riforniva anche i mezzi di un’impresa edile della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *