Tre morti in un incendio nel Salernitano: ipotesi omicidio-suicidio

Una donna e i due figli morti in un incendio nel Salernitano. Il figlio minore, che sembra soffrire di crisi depressive, potrebbe aver appiccato il fuoco

Tre persone, una donna di 82 anni e i due figli, sono morte nell’incendio della loro abitazione la scorsa notte a Mercato San Severino (Salerno), in via Tommaso Sanseverino, nel centro della città. Tra le ipotesi al vaglio dei carabinieri che indagano sulle cause dell’incendio c’è quella di un gesto deliberato.

 

Incendio nel Salernitano: incendio probabilmente appiccato dal figlio minore delle donna

Sembra che il figlio minore della donna soffrisse di crisi depressive, quindi non si esclude che possa aver appiccato il fuoco provocando la sua morte e quella dei familiari, deceduti – presumibilmente – a causa delle esalazioni. Quando i carabinieri sono giunti sul posto, i tre erano già deceduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *