Trasporto pubblico: da aprile ci sarà un aumento dei titoli di viaggio, ma in arrivo ci sono nuovi biglietti

In arrivo novità (non tutte positive) per quanto riguarda il trasporto pubblico campano. Si aspetta l’annuncio, ma è quasi certa l’introduzione, su proposta dell’assessore ai trasporti Sergio Vetrella, di titoli per singoli viaggi, più economici, in aggiunta ai biglietti orari e agli abbonamenti già in vigore.

I nuovi titoli dovrebbero costare dal 10% al 15% in meno rispetto alle attuali tariffe integrate Unico Campania. Tariffe che subiranno però un aumento, mediamente, dell’1,5% dal prossimo primo aprile per adeguarsi al tasso d’inflazione nazionale.

Aumenti che coinvolgeranno dunque le aziende che aderiscono al consorzio Unico tra le quali Eav, Circumvesuviana, Sepsa, Metrocampania nordest, l’Anm ecc.

Sul sito di Unico Campania è possibile visualizzare il nuovo tariffario (clicca QUI).

Insomma non c’è pace per i poveri viaggiatori che oltre a fare i conti con un servizio inefficiente e inadeguato, ora dovranno vedersela anche con il rincaro dei biglietti. Rincaro che guardando alla qualità del servizio offerto, non sembra assolutamente giustificato.

Francesco Monaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *