Trasporti: mancano due capiservizio stop alle funicolari a Napoli

Domani, sabato 10 ottobre le funicolari di Mergellina e Chiaia a Napoli subiranno un fermo parziale

Domani, sabato 10 ottobre le funicolari di Mergellina e Chiaia a Napoli subiranno un fermo parziale

Stop parziale per le Funicolari di Mergellina e Chiaia a Napoli. Anm, Azienda napoletana mobilità informa che domani 10 ottobre le due funicolari subiranno un fermo parziale, fa sapere una nota, perché “due capi capiservizio hanno richiesto congedo parentale per il secondo turno“,un permesso che “non può essere negato“. L’azienda ha contattato altri capiservizio così da organizzare la sostituzione, “ma nessun collega si è reso disponibile oltre quelli in servizio”.

La presenza del caposervizio è “indispensabile per l’esercizio di un impianto funicolare“. Per questo motivo domani resteranno chiuse la mattina la Funicolare di Mergellina (con servizio sostitutivo Linea bus 621) e il pomeriggio la Funicolare di Chiaia. “Anm si scusa con i cittadini e sottolinea ancora una volta le difficoltà in cui l’azienda e gli utenti vengono a trovarsi a causa di un uso dei propri diritti da parte di alcuni lavoratori con scarso senso di responsabilità, sia nei confronti dell’azienda sia degli utenti” si sottolinea. L’azienda adotterà, nel rispetto delle norme, “tutte le misure sul personale per evitare il ripetersi di questi episodi“. Anm sta intanto portando avanti la procedura di concorso interno tra i dipendenti per individuare nuovi capiservizio delle funicolari e incrementare la consistenza dell’organico. Al termine del percorso selettivo è previsto un esame finale da parte del Ministero dei Trasporti e infrastrutture e un periodo di abilitazione. Si conta di completare queste fasi nell’arco di pochi mesi. Per lunedì è stato proclamato uno sciopero delle funicolari di otto ore, “nel rispetto delle normative delle relazioni tra azienda e sindacati“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *