Tragico incidente a via Caravaggio, morto pregiudicato titolare di un centro scommesse

È morto quasi sul colpo il giovane 24enne alla guida della sua automobile. Avrebbe perso il controllo della vettura durante un sorpasso in curva

Un tragico incidente ha turbato questa mattina la quiete di via Caravaggio, quartiere Fuorigrotta. Un giovane di 30 anni è morto in seguito a un grave incidente stradale. Il ragazzo era alla guida della sua auto, una Toyota IQ, quando è uscito fuori strada schiantandosi contro il guardrail e ribaltandosi con la sua autovettura.

Impatto letale

I soccorsi, arrivati sul posto poco dopo, l’hanno trovato agonizzante. Per lui non c’è stato nulla da fare. Stando alle prime ricostruzioni, il giovane avrebbe perso il controllo del veicolo durante un sorpasso in curva e a causa di una brusca sterzata, fatta per evitare un ciclomotore che percorreva via Caravaggio in senso opposto. Dopo una lunga carambola l’auto si è ribaltata all’altezza della pompa di benzina della Q8. Il ragazzo, con precedenti penali, è stato identificato come titolare di alcuni punti scommesse della zona: nel giubbino infatti aveva una consistente somma di denaro in contanti, circa 9mila euro, probabilmente l’incasso derivante dalle sue attività.