Tragedia a Varcaturo: bimbo di 4 anni annega in piscina, il padre coinvolto in un incidente d’auto mentre va in ospedale

L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pozzuoli, mentre l’altro figlio, che viaggiava con lui a bordo dell’auto, ha riportato solo ferite lievi.

Il padre del bimbo di 4 anni morto annegato nella piscina di casa a Varcaturo, frazione di Giugliano (Napoli), è rimasto ferito in un incidente stradale avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato mentre portava dei vestiti per la salma del figlio. L’incidente è avvenuto sulla variante Ss7 quater Domitiana, tra gli svincoli di Quarto e Licola. L’auto sulla quale viaggiava l’uomo si è ribaltata, per motivi ancora da definire.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pozzuoli, ma dovrebbe essere dimesso già nelle prossime ore, mentre l’altro figlio, che viaggiava con lui a bordo dell’auto, ha riportato solo ferite lievi. Intanto la Procura di Napoli Nord in Aversa (Caserta), competente per il territorio di Giugliano, ha disposto l’autopsia sul corpo di A., il bambino di 4 anni caduto dalla finestra della sua cameretta e annegato nella piscina di casa, nell’abitazione in via Ripuaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *