Tragedia di Lampedusa, arrestato uno degli organizzatori del viaggio. Si nascondeva tra i naufraghi

Arrestato uno dei responsabili della tragedia di Lampedusa

di Redazione

Era nascosto tra i  naufraghi al centro d’accoglienza, uno degli organizzatori del tragico viaggio verso Lampedusa costato la vita a più di 300 persone. Si chiama Elmi Mouhamud Muhidin, 24enne di origini somale, ed è stato riconosciuto da alcuni superstiti che lo hanno indicato come uno dei loro aguzzini, pagati con denaro, sofferenze ed umiliazioni per arrivare in Italia.

L’uomo, arrestato dagli uomini della squadra mobile di Palermo, con i colleghi di Agrigento e del servizio centrale operativo, è accusato di sequestro di persona a scopo di estorsione all’associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento della immigrazione clandestina e reati che spaziano dalla tratta di persone alla violenza sessuale. Probabilmente intendeva stabilirsi in Italia per fungere da anello di collegamento con l’organizzazione, allo scopo di organizzare ulteriori tratte di esseri umani verso il nostro paese.

8 novembre 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *