Traffico documenti e carte di credito tra Napoli e Caserta: otto arresti

Traffico documenti e carte di credito tra Napoli e Caserta: otto arresti

Traffico documenti e carte di credito tra Napoli e Caserta. Eseguite ordinanze di custodia cautelare nei confronti di otto indagati

Traffico documenti e carte di credito tra Napoli e Caserta. Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Caserta, coordinati dalla DDA partenopea, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare, nei confronti di 8 indagati, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla falsità materiale, frode, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, contraffazione di pubblici sigilli, violazione delle disposizioni in materia di immigrazione clandestina ed altri reati.

 

Traffico documenti e carte di credito: organizzazione con ramificazioni in Abruzzo, Lazio e Lombardia

L’indagine, ha consentito di smantellare un’organizzazione attiva nelle province di Napoli e Caserta e con ramificazioni in Abruzzo, Lazio e Lombardia, finalizzata alla sostituzione di persona, al traffico di documenti d’identificazione e carte di credito ricaricabili, assegni bancari e valori bollati, alla perpetrazione di truffe in danno di istituti di credito con il conseguente reimpiego del denaro in attività commerciali sull’isola di Tenerife (Spagna). (Fonte Askanews)