Valdifiori al Napoli: spunta una clausola particolare che potrebbe far saltare tutto

Tra il Napoli e Valdifiori spunta una clausola particolare che potrebbe far saltare tutto

Quando sembrava tutto fatto, tra il Napoli e Valdifiori la trattativa è stata congelata. Alla finestra, interessato al giocatore, c’è sempre il Torino

E’ forse spiegato il motivo del ritardo della conclusione della trattativa tra il Napoli e Mirko Valdifiori. Il regista dell’Empoli che tanto piace a Maurizio Sarri, già suo allenatore proprio nella stagione appena conclusasi in terra Toscana. Il tutto dipenderebbe da una clausola particolare che la società azzurra vorrebbe inserire nel contratto. Clausola che ha molto indispettito l’agente del calciatore.

 

Quando sembrava tutto fatto, tra il Napoli e Valdifiori la trattativa è stata congelata

A rivelarlo è la Gazzetta dello Sport, secondo la quale il Napoli vorrebbe inserire la possibilità di cedere Valdifiori, dopo i primi due anni di contratto, anche contro la volontà dello stesso. Un ostacolo non da poco frappostosi proprio quando tutto sembrava fatto. 5,5 milioni di euro il valore del cartellino da pagare all’Empoli e 800mila euro l’ingaggio che il 29enne regista entrato anche nel giro della nazionale andrebbe a percepire.

 

Su Valdifiori c’è sempre l’interesse del Torino, che potrebbe approfittare di questa frenata

Il Napoli non sembra voler fare passi indietro in merito a questa clausola e, a questo punto, decisiva si rivelerà la volontà del giocatore. Per convincere il quale è intervenuto lo stesso Sarri. Che proprio ieri ha chiamato il suo pupillo per convincerlo a firmare. Nel frattempo, il Torino, da tempo interessato a Valdifiori, resta alla finestra.