proiettile vagante

Torregaveta: giovane 22enne trovato morto in casa dai genitori, possibile suicidio. Cordoglio del sindaco Josi Della Ragione

Torregaveta, 22enne trovato morto in casa dai genitori. La prima ipotesi è quella che si sia suicidato, tuttavia, le indagini sono ancora in corso.

La notizia ha sconvolto tutti gli abitanti della zona, che ha scosso anche il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione, che si è unito al cordoglio con il seguente messaggio: “Sono senza parole appena l’ho saputo. È un giorno tristissimo per la nostra terra. Voglio stringermi, in rappresentanza della cittadinanza di Bacoli, al dolore della famiglia per una perdita prematura e tragica. Le indagini disposte dal magistrato di turno ci aiuteranno a comprendere cosa sia successo ma, nell’attesa, vogliamo abbracciare i familiari per un lutto che scuote la popolazione tutta”. Nelle prossime ore si cercherà di far luce sul caso, che ad una prima analisi porterebbe a pensare alla pista del suicidio.

Torregaveta, giovane 22enne si toglie la vita o è accaduto altro?

Il giovane, di appena 22 anni, è stato trovato morto dai genitori nella casa dove abitavano a Torregaveta. I due coniugi erano rientrati nell’abitazione intorno alle ore 21 quando hanno fatto la terribile scoperta. Sul posto sono poi intervenuti i Carabinieri, la Polizia Municipale, il magistrato di turno per la perizia, un assistente sociale incaricato dal Comune. Al momento si parla di suicidio. Sul corpo sono poi rinvenute ferite di arma da fuoco e dunque un possibile legame con la pistola d’ordinanza del padre, guardia penitenziaria. Insomma la verità è ancora da scoprire e le indagini sono ancora in corso. Qualcosa in più di sicuro si saprà dopo l’autopsia.