Torna il Napoli Cabaret Festival con i protagonisti di Made in Sud

I comici nati, cresciuti e lanciati dalla Tunnel Produzioni che un tempo animava Via S.Chiara, nel centro storico di Napoli,  ritornano sul palco della Piazza d’Armi del Castel Sant’Elmo per il Napoli Cabaret Festival che aveva subito negli ultimi tempi una battuta d’arresto.  La kermesse internazionale dedicata al Cabaret, grazie alla partecipazione di un bando regionale, torna in condizioni di calcare le scene di San Martino.

Gli spettacoli, quest’anno si articoleranno in quattro anteprime  con prossimi spettacoli 10 e 11 Luglio, rispettivamente i Ditelo Voi con “Gomorroide”, l’esilarante parodia del libro più famoso di Roberto Saviano, uscita in un teaser di successo, che torna a teatro, e Venerdì 11 luglio chiude questa prima parte di spettacoli il grande comico autore Paolo Caiazzo con lo spettacolo Liberi Tutti 2.0, “Per fortuna che sono Terrone”, una versione aggiornata del vecchio spettacolo che di quello mantiene la formula di monologhi e personaggi caratterizzati.

Il festival riprenderà il 17 Luglio con “Si…Pariando”, serata dedicata ai giovani comici emergenti, con Gino Fastidio e  David Larible, ospite internazionale.. Il 18 Luglio, invece, sarà una serata amarcord. In versione teatrale torna la storica trasmissione di Radio Kiss Kiss Network “A tutti coloro, vent’anni dopo” con Francesco Palantoni, Stefano Sarcinelli, Maurizio Casagrande, Luciano Fruttaldo e Paola Cannatello, autori e speaker del celeberrimo varietà, vincitore nel 1995 del Telegatto come miglior programma radiofonico. Sul palco Rosario Pellecchia, famoso Dj e speaker di Radio 101 all’epoca curatore del programma, e una band suonerà live le famosi canzoni del programma di Gino Ramaglia. Ospite della serata un amico di tutti loro da sempre, Enzo Iacchetti.

La tre giorni si chiuderà il 19 Luglio con il Gran Galà della Comicità che verrà presentato da Maria Bolignano e Francesco Mastrandrea. Sul palco una carrellata di ospito: Marco Capretti, Ivan e Cristiano, DuexDuo, Mariano Bruno, Mastranga e Minafò, Salvatore Misticone, Enzo e Sal, Dado e i Sud 58. Ospite speciale della serata: Arturo Brachetti che si esibirà in uno spettacolo di ombre cinesi e nei suoi amati “Sand Painting”.

Per il secondo anno consecutivo anche l’agenda scolastica di Made in Sud,  già in distribuzione, che raccoglie scritti e battute per 16 mesi. “In 20.000 ad aprire la giornata scolastica nel 2013” spiega Nando Mormone della Tunnel Produzioni s.r.l..