toni servillo

Toni Servillo sgrida uno spettatore al cellulare durante “Elvira”

“Abbiamo finito con questo cellulare?”, pare abbia detto Toni Servillo ad uno spettatore impegnato al telefono durante il suo spettacolo. Ecco i dettagli:

“Elvira” è l’ultimo spettacolo teatrale di grandissimo successo di Toni Servillo, regista e attore. Presentato già al Piccolo di Milano e a Parigi, la piéce si svolge sul palco e anche il platea, in una Parigi del 1940. 15 minuti prima dell’inizio dello spettacolo al teatro Bellini, lo scorso venerdì, gli attori sono in platea a raccontare le prove dello spettacolo tramite un dialogo tra questi ultimi e il regista.

Durante questo importante momento dello spettacolo, Toni Servillo nota uno spettatore in prima fila distratto dal suo cellulare e lo riprende: “Abbiamo finito con questo cellulare? Qui ci sono persone vere, non è la televisione. Ricominciamo da quando Elvira entra correndo, grazie”.

 

Gli applausi del pubblico per la scenata di Toni Servillo

Subito dopo la scenata dell’attore allo spettatore disattento, dal pubblico si è levato un applauso liberatorio. A raccontarlo è uno spettatore presente in sala alla Radiazza, il programma radiofonico di Simioli, Gennaro Maria Cedrangolo, che ha testimoniato: “Il signore era seduto in prima fila ed era impegnato a rispondere a messaggi e chiamate, in effetti stava disturbando parecchio. La reazione di Toni Servillo è stata molto educata e pacata e dopo il suo intervento il pubblico è esploso in un mega-applauso liberatorio“.