morto carbonizzato

Terribile incendio stanotte a Ischia: è di origine dolosa

Intervengono anche i vigili del fuoco da Napoli

Un incendio di grandi proporzioni ha colpito questa notte l’isola d’Ischia nei comuni di Forio, nella zona tra Monterone e Chignole, e Serrara Fontana, nella zona tra Sant’Angelo e Succhivo. Le fiamme sono state purtroppo alimentate dal forte vento che soffia asud-ovest dell’isola, rischiando di coinvolgere anche la zona di Monterone a Forio d’Ischia. Sono a rischio anche i famosi vigneti di Panza borgo di Forio, alle pendici del Monte Epomeo.

I vigili del fuoco locali hanno fatto sgomberare circa quaranta macchine nei pressi dell’hotel San Nicola e hanno richiesto l’intervento urgente di rinforzi da Napoli, che sono prontamente accorsi con una motonave. L’incendio sarebbe di origine dolosa.

L’incendio arriva purtroppo nel momento di maggiore afflusso turistico nell’isola, nel periodo di ferragosto, quando migliaia di turisti provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo vengono a godersi le bellezze dell’isola. Si temono ovviamente ripercussioni sulla continuazione della stagione balneare e sugli afflussi previsti per le prossime settimane. Tuttavia la situazione è assolutamente sotto controllo e non vi è alcuna ripercussione sulla vita e sulle attività della splendida isola campana.