Terra dei fuochi: roghi vicino abitazioni

Terra dei fuochi: roghi vicino abitazioni

Terra dei fuochi: tre giovani Sorpresi a bruciare rifiuti speciali in un appezzamento vicino a una civile abitazione. Tre arresti e 22 denunce

Sorpresi a bruciare rifiuti speciali (plastica, legno verniciato e parti di auto) in un appezzamento vicino a una civile abitazione. Per questo motivo tre giovani di Qualiano sono stati arrestati. È uno dei risultati prodotti da uno speciale servizio predisposto dai carabinieri del comando provinciale di Napoli per la prevenzione e il contrasto ai reati ambientali e ai roghi di rifiuti.

 

Terra dei fuochi: tre arresti e 22 denunce

Durante le attività impiegati militari dell’Arma dei gruppi di Napoli, Castello di Cisterna e Torre Annunziata, il Gruppo Forestale e quelli per la Tutela dell’Ambiente, del Lavoro e della Salute. In totale tre gli arresti e 22 le denunce. A Qualiano i carabinieri hanno scoperto in flagranza tre persone (di 30, 32 e 36 anni), tutte già note alle forze dell’ordine, mentre – nell’abitazione di due di loro – davano a fuoco rifiuti speciali. I tre sono stati arrestati e portati in carcere con l’accusa di combustione illecita di rifiuti.