Terra dei fuochi: droni attivi entro l’estate

Per l’estate la messa in funzione dei droni” per contrastare il fenomeno dei roghi tossici nella Terra dei fuochi. Lo ha assicurato Vincenzo De Luca

Per l’estate “partiremo con la messa in funzione dei droni” per contrastare il fenomeno dei roghi tossici nella Terra dei fuochi. È quanto ha assicurato il presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, parlando con i giornalisti a margine della presentazione del registro dei tumori dell’Asl Napoli 2 nord, a Giugliano (Napoli).

Credo che sia di questa mattina – ha proseguito De Luca la comunicazione sul capitolato d’appalto per acquistare droni per 2 milioni di euro. È una cosa che abbiamo impostato sei-sette mesi fa, la gara la faranno le forze dell’ordine“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *