"In territori difficili bisogna mandare gli insegnanti". Lo ha detto il presidente dell'Autorità nazionale anti corruzione Raffaele Cantone

Terra dei Fuochi, Cantone: “La politica insipiente ha svenduto la nostra terra”

“In territori difficili bisogna mandare gli insegnanti”. Lo ha detto il presidente dell’Autorità nazionale anti corruzione Raffaele Cantone

In territori difficili più che Esercito, Carabinieri e Polizia bisogna mandare gli insegnanti“. Lo ha detto il presidente dell’Autorità nazionale anti corruzione Raffaele Cantone parlando agli studenti dell’istituto “Serra” di Napoli. “Quello che si insegna e si impara nei banchi scuola – ha aggiunto Cantone – non si dimentica mai“. Ai ragazzi, ha ancora detto, “bisogna far capire che la scelta di legalità conviene sempre“.

 

Terra dei Fuochi: accanto a Cantone, Giovanni Conzo e Raffaele Del Giudice

La Terra dei Fuochi è stata il frutto dell’insipienza di quella politica non ha esitato a svendere la nostra terra“, ha proseguito Cantone parlando agli studenti. All’incontro hanno preso parte anche il procuratore aggiunto di Benevento, Giovanni Conzo, e il vicesindaco di Napoli, Raffaele Del Giudice, che da ambientalista, negli anni passati, ha denunciato lo scempio dei roghi tossici. (Fonte Ansa)