Terra dei Fuochi, 200mila tonnellate di rifiuti pericolosi scoperti nel casertano

Terra dei Fuochi, rifiuti tossici raggiungono falda acquifera

di Redazione

Caserta – Continuano gli scavi in  Terra dei Fuochi: dopo il ritrovamento di rifiuti speciali nei territori di Villa di Briano, oggi sono venute alla luce ben 200mila tonnellate di rifiuti tossici – trattasi di rifiuti speciali pericolosi – illegalmente sversati nella ex cava di tufo in località Masseria Monti a Maddaloni. Da mesi, le forze dell’ordine controllano le cave dismesse e la grave scoperta di questa mattina getterà molti campani nel panico.

Secondo i consulenti tecnici inviati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere i rifiuti avrebbero, infatti, raggiunto la falda acquifera.

16 gennaio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *