Tensione tra CasaPoud e collettivi in centro a Napoli

Tensione tra CasaPound e collettivi studenteschi a causa del volantino che mostra tre persone di colore e la scritta ‘Fermiamo spaccio degrado e violenze’

Momenti di tensione ieri sera a piazza Principe Umberto a Napoli dove alcune decine di militanti di CasaPound e altrettanti dei collettivi studenteschi si sono ritrovati in piazza. L’intervento del reparto mobile di polizia, presente in forze, ha scongiurato che le due fazioni venissero a contatto.

 

CasaPound e collettivi: nessun disordine

A provocare la contromanifestazione dei collettivi il volantino con cui CasaPound ha promosso il presidio in cui si vedono tre persone di colore dietro la scritta ‘Fermiamo spaccio degrado e violenze‘. I due gruppi si sono sciolti senza che si registrassero disordini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *