Tennis Vomero Cup, dal 15 al 21 giugno: torneo che distribuisce punti Atp

Tennis Vomero Cup, dal 15 al 21 giugno: torneo che distribuisce punti Atp

Dal 15 al 21 giugno il grande tennis internazionale sbarca a Napoli per il Tennis Vomero Cup 2015, con ben 15 mila dollari di montepremi.

Al via il 15 giugno la prima edizione del Tennis Vomero Cup Trofeo Banca Euromobiliare, dove in palio sarà messo un montepremi da 15 mila dollari e dove i partecipanti riceveranno punti per la classifica Atp. Il torneo si disputerà sui campi in terra rossa del Tc Vomeri in via Rossini, dove nei giorni 13 e 14 giugno ci saranno impegnati già i primi atleti nelle qualificazioni. L’ultima volta che il grande tennis internazionale si era visto al Tc Club Vomero era settembre 2009, dove a sfidarsi a colpi di diritti e rovesci vi erano le tenniste del circuito Wta.

Tennis Vomero Cup 2015

Il francese Constant Lestienne sarà il numero 1 dell’entry list, numero 316 al mondo. Al numero due lo spagnolo Gerard Granollers-Pujol. Altri stranieri presenti al Tennis Vomero Cup saranno: l’australiano Van Peperzeel, l’argentino Martinez, l’austriaco Trubrig, il croato Galovic, lo spagnolo Esteve Lobato ed il brasiliano Dischinger. A comandare invece la truppa degli italiani Omar Giacalone e a seguire: Giorgini, Eremin, Fortuna, Licciardi, Leonardi, Bonadio, Baldi, Della Tommasina e Fago. Infine, l’ingresso sarà gratuito per tutta la manifestazione.

Carlo Grasso, presidente del Tennis Club Vomero, ha così commento il ritorno del grande tennis nel quartiere: “E’ con orgoglio che quest’anno, in collaborazione con la società Makers, organizziamo un torneo internazionale ITF da 15mila dollari. Si tratta di un’opportunità che spero diventi certezza, anno dopo anno, e che possa continuare a crescere con l’aiuto dei soci del circolo, degli imprenditori e degli sponsor. Un ringraziamento speciale va anche alla Federtennis. Quest’anno il nostro circolo festeggia i 108 anni, è un onore per me essere presidente di un club con una storia così importante e lunga”.