wetaxi

Tassisti in rivolta: la protesta contro il “cappio” delle autorità

I tassisti presidiano Palazzo San Giacomo nonostante l’incontro di ieri

I tassisti presidiano Palazzo San Giacomo nonostante l’incontro  di ieri

di Redazione

Non si ferma la protesta dei tassisti che nella giornata di ieri erano stati accolti in Comune per poter discutere i motivi della contestazione : anche stamattina circa 200 manifestanti hanno fatto sentire la loro voce (e quella di alcuni petardi) nello spazio antistante Palazzo San Giacomo.

La paura di perdere il lavoro, i costi di gestione e manutenzione del mezzo, la concorrenza di un servizio innovativo e favorito dall’amministrazione comunale (il progetto Ci.Ro. e le automobili elettriche a noleggio,n.d.r.) hanno fatto infuriare i “tassinari” napoletani. Il compromesso raggiunto tra il Comune e la categoria è racchiuso in 7 punti stilati nella giornata di ieri ma, vedendo la reazione di stamane, non sono abbastanza a tranquillizzare i lavoratori.

20 febbraio 2014