Tassi usurari al 272% nel Napoletano

Su prestiti di poche migliaia di euro applicavano tassi usurari fino al 272%. Cinque persone sono state colpite da un’ordinanza di misura applicativa

Su prestiti di poche migliaia di euro applicavano tassi usurari che andavano dal 160 al 272%. Per questo motivo 5 persone (tre uomini e due donne, tre dei quali appartenenti allo stesso nucleo familiare) sono state colpite da un’ordinanza di misura applicativa. Tre sono finiti in carcere, due sono stati raggiunti del divieto di dimora a Castellammare di Stabia (Napoli), dove si sono svolti i fatti finiti nel mirino dei carabinieri della locale Compagnia, che hanno eseguito l’ordinanza emessa dal Gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura.

 

Tassi usurari nel Napoletano: la denuncia di una vittima

L’indagine, diretta dalla Procura di Torre Annunziata e condotta dal Nucleo Operativo dei carabinieri trae origine dalla denuncia di una delle vittime. La donna aveva dichiarato agli inquirenti che, nell’aprile 2014, a causa di difficoltà economiche, aveva chiesto a una delle persone coinvolte un prestito di 1.100 euro, a fronte della richiesta di una rata mensile di 250 euro (con un interesse pari al 272% annuo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *