Scippa orologio a turista a Napoli: rintracciato e arrestato dai carabinieri

Taranto: ventenne ferita dal convivente muore dopo una settimana

Giovane donna sparata due volte dal fidanzato dopo una lite

Dopo una settimana di ricovero nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Taranto, questa mattina muore Ilaria Pagliarulo, la ragazza di vent’anni ferita per due volte con colpi di pistola dal convivente di 24 anni. La giovane donna era da tempo vittima di percosse e maltrattamenti che non aveva mai denunciato.
La terribile tragedia si è consumata in una villetta nella zona residenziale di Statte, vicino Taranto. Il compagno, Cosimo De Biaso sorvegliato speciale con precedenti penali – al termine di un litigio le ha sparato perforandole un rene. La ragazza, per timore di ulteriori angherie ha tamponato la ferita per tutta la notte senza chiedere aiuto. La lite è continuata anche il giorno seguente e De Biaso ha nuovamente aperto il fuoco stavolta colpendola al torace. A dare l’allarme è stata la madre della ragazza, che abita nella stessa villa dove vivevano i due conviventi, chiamando il 118 e i carabinieri.
De Biaso ha inoltre inseguito e sparato contro l’auto della madre della giovane, che cercava di seguire l’ambulanza nella corsa verso l’ospedale. I carabinieri hanno provveduto così all’arresto di Cosimo De Biaso che è accusato di omicidio, tentato omicidio nei confronti della suocera e porto di arma abusiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *