Boldrini

Presentata oggi la bozza della Carta dei diritti del web europeo

Presentata a Montecitorio la Carta dei diritti del web europeo. Dopo il fallimento dell’integrazione giuridica europea, la bocciatura della Costituzione europea, dell’impasse del Trattato di Lisbona, l’aggravamento della crisi economica nell’Eurozona, il delirio tecnocrate rilancia con una fantomatica cittadinanza elettronica del web europeo. I lavoratori sono i primi esclusi dalla tutela della carta per non parlare di tutti coloro che sono cittadini comunitari ma sono privi di cittadinanza europea.