Sylvain Bellenger: "Non ci sarà nessuna navetta se non spariranno i cassonetti"

Sylvain Bellenger: “Non ci sarà nessuna navetta se non spariranno i cassonetti”

Sylvain Bellenger chiede che vengano tolti i cassonetti davanti al Palazzo reale: “Non ci sarà nessuna navetta se non spariranno i cassonetti”

Sylvain Bellenger dichiara “Via i cassonetti davanti a Palazzo Reale“. I cassonetti dei rifiuti posizionati tra Palazzo Reale e l’ingresso del Teatro San Carlo sono il maggiore impedimento per alla partenza della navetta che porta alla Reggia di Capodimonte. Il servizio dovrebbe avviarsi a partire dal mese di Aprile poiché l’accordo con l’azienda che fornisce il servizio verrà firmato proprio in questi giorni, proprio come riportato dal Mattino.

Sylvain Bellenger ha richiesto di far partire la navetta da PIazza Trieste e Trento, nello spazio tra Palazzo reale e il teatro San Carlo, spazio ora occupato da motorini e cassonetti della spazzatura. Dal Comune di Napoli però non è ancora giunta nessuna risposta ed è lo stesso Bellenger a dichiararlo dopo aver inviato una lettera al sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

 

Sylvain Bellenger: “Ho la testa più dura di un napoletano”

Non riesco ad immaginare a chi sia potuto venire in mente di mettere una fila di cassonetti in una delle piazze più deliziose della città – dichiara Bellenger – quella che viene giustamente chiamata il salotto di Napoli, per giunta tra la Reggia e l’ingresso del San Carlo, il teatro lirico per eccellenza al mondo“.

Bellenger ha parlato di un luogo strategico per la partenza della navetta, un luogo in cui i turisti e i cittadini napoletani possono attendere comodamente la navetta che li porterà alla Reggia di Capodimonte.

Il servizio navetta potrà essere utilizzato ogni giorno a partire dalle ore 9 alle 19, ogni 50 minuti, con due fermate intermedie, a Piazza Dante e davanti al Museo nazionale. O almeno così dovrebbe essere perché non ci sarà nessuna navetta se non verranno spostati i cassonettiHo la testa più dura di un napoletano“.