Sulle spalle degli animali il peso dei veleni di Giugliano, “Sorriso” e i suoi 4 kg di tumore

Le condizioni in cui vige la flora e la fauna di un territorio sono il termometro della salubrità dello stesso, poiché non c’è modo di scappare davanti all’evidenza. L‘evidenza in questo caso ci parla di un territorio malato, colpito da un tumore enorme, proprio quello che “Sorriso” portava con sè. Chi è Sorriso? E’ un cane che vive nella discarica di Giugliano e che nel corso dei suoi 8 anni ha immagazzinato sulle sue spalle un tumore enorme, pesante quanto un cane di piccola taglia e grande come un pallone: 4 chili.

L’intervento

Un tumore di 4kg non cresce dall’oggi al domani,quella protuberanza sarà stata vista e rivista da i giuglianesi ma nessuno ha mai mosso un dito per migliorare le condizioni di vita del simpatico quadrupede, chiamato Sorriso proprio per il modo di salutare gli umani che incontra. Nessuno tranne Francesco Assenza e la sua equipe, un veterinario che volontariamente ha operato in modo tale da poter rimuovere il tumore maligno che l’animale trasportava come Atlante sorreggeva il mondo.

La guarigione e la ricerca di una casa

Intervento effettuato a cui il “cagnone” , così lo definisce il veterinario, risponde bene e si avvia verso una rapidissima guarigione ma i problemi per Sorriso non finiscono qui: adesso ha bisogno di una casa che possa ospitarlo. Per questo rimandiamo i nostri lettori a Francesco Assenza sperando di riuscire a dare, a nostro modo, il nostro supporto.