Sub muore durante un’immersione nelle acque di Vico Equense

Sub muore durante un’immersione nelle acque di Vico Equense. Sotto sequestro il motoscafo utilizzato e tutte le attrezzature indossate dal sub

Sub 63enne in vacanza, a Castellammare di Stabia (Napoli) con la famiglia muore durante un’immersione nelle acque di Vico Equense. E’ accaduto nel pomeriggio di mercoledì, intorno alle ore 17,30 nell’area marina protetta del Banco di Santa Croce. L’uomo, di Torino ma trapiantato in Germania, non era solo. Insieme con l’istruttore di una compagnia di diving con sede a Vico Equense, si era imbarcato con i suoi due figli a bordo di un motoscafo nel porto di Torre Annunziata.

 

Sub muore durante immersione: aperta inchiesta

Giunti al Banco di Santa Croce si è tuffato insieme con l’istruttore che ha notato qualcosa di anomalo e lo ha immediatamente soccorso. Adesso il corpo del sub è nell’obitorio del cimitero di Castellammare di Stabia. Sull’episodio è stata aperta un’inchiesta del tribunale di Torre Annunziata ma, come ipotesi della causa del decesso, si propende per un malore. Sotto sequestro il motoscafo utilizzato durante l’immersione e tutte le attrezzature indossate dal sub e a bordo del natante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *