orlando

Strage di Orlando, fiaccolata al consolato USA di Napoli e piazza Plebiscito illuminata

Anche l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Nino Daniele, ha partecipato alla fiaccolata per ricordare le vittime di Orlando.

Per commemorare le 50 vittime uccise da Omar Mateen nel locale gay Pulse di Orlando, USA, ieri sera il colonnato di San Francesco di Paola in Piazza del Plebiscito si è illuminato con i colori dell’arcobaleno e quelli della bandiera americana. Sempre nella giornata di ieri, davanti alla sede del Consolato Americano di Napoli, in centinaia le persone che hanno voluto ricordare le vittime dell’eccidio. “E’ successo a Orlando – ha detto dal megafono Antonello Sannino, presidente dell’Arcigay di Napoli – ma poteva succedere ovunque, anche in Italia. Sono state uccise delle persone in un locale dove la gente va a divertirsi”. Alle ore 20 è poi partirà una fiaccolata, organizzata dall’Arcigay, dal Consolato Generale degli Stati Uniti d’America in Piazza della Repubblica, con lo scopo di raccogliere firme a corredo del libro di condoglianze che il console Colombia Barrosse invierà a Orlando.

Strage di Orlando

Intanto si indaga sui possibili legami tra la strage e l’Isis. Mora Mateen era di origini afghane.