grandi stazioni

Stazione Centrale di Napoli: Grandi Stazioni rifiuta pianoforte donato da anonimo

Grandi Stazioni rifiuta il pianoforte donato da un anonimo e ne comprerà uno nuovo di tasca propria, che sostituirà quello vandalizzato.

Grandi Stazione, società controllata da Ferrovie dello Stato, non sostituirà il pianoforte vandalizzato da un ubriaco con quello donato da un anonimo, il motivo: “Operazione meritoria quello dell’acquisto di un nuovo strumento – si spiega in azienda – ma non sarà possibile installarlo a Napoli. La nostra è una Spa che ha regole certe, contratti in ambito pubblico. Occorre essere attenti”.

Grandi Stazioni: “Compreremo noi un nuovo pianoforte”

Il no di Grandi Stazioni non significa che Napoli non riavrà più il suo pianoforte, l’azienda infatti provvederà di tasca propria: “Le procedure sono partire, l’acquisto dovrebbe avvenire entro il mese”. Sperando solo che non venga vandalizzato di nuovo da un altro ubriaco come successo il weekend scorso.