Sport e Milleculure alla Mostra d’Oltremare

12 eventi sportivi dal 12 al 21 settembre per rilanciare Napoli

“Credibile perché accessibile”. Così recita il manifesto di Milleculure, associazione sportiva no profit, di cui Diego Occhiuzzi, schermidore napoletano plurimedagliato e Cavaliere della Repubblica, è il presidente. Sport bene collettivo, miniera di valori, per rilanciare Napoli. Nella giusta location della Mostra d’Oltremare dal 12 al 21 settembre. Dodici eventi per consentire alla città partenopea di tornare ad essere grande protagonista dello sport internazionale. Le manifestazioni si inseriscono nel quadro delle celebrazioni del centenario del CONI e al contempo nel programma del Forum delle Culture. I napoletani sono invitati a partecipare e frequentare una vera e propria cittadella dello sport, nella quale potranno vivere giornate a contatto con i campioni olimpionici Ciro Ferrara, Pino Maddaloni, Manuela MigliaccioPatrizio OlivaFranco Pino Porzio Massimiliano Rosolino. Non mancheranno incontri di approfondimento e dibattiti sullo sport quale elemento fondamentale di inclusione ed integrazione sociale.

Memorial Enzo D’Angelo venerdì 12 – sabato 13

Si parte con la pallanuoto e la quinta edizione del torneo internazionale in onore di Enzo D’Angelo. A scendere in acqua la Carpisa Yamamay Acquachiara, Canottieri Napoli, Dooa Posillipo e Vasutas Budapest“Sarebbe bello rivivere- afferma Paolo De Crescenzo il clima degli anni settanta con una piscina stracolma di tifosi e appassionati. Si tratterà di un’occasione per conoscere meglio la squadra e ricordare un fratelle ed un caro amico”. Giovani chiamati in causa, a gran voce dal tecnico acquachiarino, per seguire i grandi eventi e indirizzarsi sui passi dei veri valori della vita.

Pugilato, judo e scherma

“Sport modello e stile di vita”. E vetrina di eccellenze napoletane. Non ha dubbi Patrizio Oliva, desideroso di sostenere anche la promozione turistica del territorio. La campionessa Irma Testa animerà il dual match Italia – Svezia (sabato 13); martedì 16 riflettori puntati sull’esibizione judoca; sabato 20 tintinnio di sciabole con gli incontri Italia – Romania – Ungheria.

Convegni, Gran Gala e Mostra fotografica

Tra i tanti convegni si segnala la tavola rotonda per uno sport responsabile, etico e solidale nel giorno di San Gennaro. Vi prenderanno parte il Presidente del Coni Giovanni Malagò, il sindaco Luigi De Magistris, l’Assessore Regionale al Lavoro Severino Nappi e gli olimpionici di Milleculure. A conclusione la cerimonia di premiazione (sabato 20) e il video commemorativo dei 100 anni del Coni.

Tutti gli eventi – conviene chiarirlo subito- sono ad ingresso libero. Solo per accedere alla Mostra bisogna acquistare un ticket del valore di un euro.

Nelson Mandela funse da pioniere. “Lo sport ha il potere di cambiare il mondo”. Tocca a Napoli con un caleidoscopio di colori. Milleculure appunto. Napule e’ Milleculure. E Pino Daniele ne sa qualcosa.

 

Foto di Rosario Caramiello