Speranze di vita: la Campania con il valore più basso

Speranze di vita: l’Italia tra le più alte in Europa. Ma la Campania si presenta con il valore più basso. Il rapporto dell’Istat in ‘Noi Italia’

L’Italia presentaun’aspettativa di vita fra le più alte in ambito europeo, occupa il secondo posto per gli uomini e il quarto per le donne: la speranza di vita (indicatore sintetico della qualità delle condizioni di vita) nasconde tuttavia l’esistenza di disuguaglianze a livello territoriale, riassumibili in uno svantaggio del Mezzogiorno di circa un anno rispetto al resto del Paese, che diventano circa tre considerando gli estremi della provincia autonoma di Trento (valore più alto) e la Campania (valore più basso)“. Così l’Istat in ‘Noi Italia’.

 

Speranze di vita: il numero dei reati cala, ma non in Campania

Il rapporto dice anche altro. Cala il numero di reati ma non per la Campania. L’Istat evidenzia che “persistono le differenze territoriali: l’incidenza maggiore di omicidi si registra in Campania che si conferma anche la regione con il tasso di rapine più alto (135,4 per centomila abitanti); il Nord-ovest presenta i tassi più elevati per i furti denunciati (2.619,2 per centomila abitanti, rispetto a circa 1.700 nel Mezzogiorno)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *