spari in piazza bellini

Spari in piazza Bellini: panico nel centro di Napoli

Notte di panico al centro di Napoli a causa di alcuni spari in piazza Bellini che hanno terrorizzato cittadini e turisti presenti. Non chiare le dinamiche

Il panico l’ha fatta da padrone questa notte, nel centro della movida partenopea: sono stati denunciati, infatti, alcuni spari in piazza Bellini. Intorno alle 23.00 circa, due uomini in moto, armati e con il volto coperto, hanno terrorizzato chiunque fosse in strada sparando in aria all’impazzata.

Spari in piazza Bellini: poco chiare le dinamiche

In tanti sono stati testimoni degli spari e le forze dell’ordine sono state allertate alle 0.45 ma la polizia, una volta giunta sul posto, non ha trovato alcun bossolo. Una probabile resa dei conti, fortunatamente, andata male ma le dinamiche non sono per nulla chiare. Il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli dei Davvero Verdi ha affermato: “Gli spari li hanno sentiti in molti, anche nei locali. Alcuni si sono gettati a terra terrorizzati e alcune ragazze si sono fatte male e hanno cominciato a piangere. Diversi scooter parcheggiati sono caduti a casa della ressa, la piazza era pienissima in quel momento. I testimoni affermano che i due sulla moto, più o meno sui 30 anni, non sono andati via velocemente ma hanno attraversato la zona con calma sparando in aria e godendosi la scena. Una vicenda impressionante, una sfida alle istituzioni incredibile. Appena i due delinquenti sono andati via la piazza si è subito svuotata con la gente e i turisti che scappavano. Poco dopo sono arrivati i falchi, la polizia e anche la finanza. Siamo al far west. Ci domandiamo come mai piazza Bellini non era presidiata visto che da tempo è uno dei luoghi più frequentati della movida cittadina“.