Sparatoria di Secondigliano: Giulio Murola era legato alla criminalità organizzata...

Sparatoria di Secondigliano: Giulio Murolo era legato alla criminalità organizzata?

Trovati oltre 16mila euro a casa di Giulio Murolo, il folle della Sparatoria di Secondigliano. L’uomo potrebbe nascondere un qualche legame con la camorra.

Secondo quanto riportato dal Il Mattino, Giulio Murolo, il folle della sparatoria di Secondigliano, potrebbe aver un qualche legame con la camorra. Durante le ultime perquisizioni fatte nella sua abitazione, sarebbero stati infatti trovati ben 16,650 euro in contanti, una cifra piuttosto corposa per un uomo che di certo non navigava nell’oro.

C’è un qualche legale tra la camorra e Giulio Murolo

Le indagini si fanno sempre più serie, l’uomo della sparatoria di Secondigliano potrebbe nascondere un segreto pesante, potrebbe avere un qualche legame con la criminalità organizzata, d’altronde oltre agli oltre i 16mila trovati in contanti in casa sua, si cerca di far luce sul discorso armi, dato che quelle trovate in possesso di Giulio Murolo sono davvero troppe, un vero arsenale da guerra, che forse custodiva per conto di terzi.