Spaccio di stupefacenti: due giovani in manette

Due giovani sono state arrestate ai Quartieri Spagnoli con l’accusa di spaccio di stupefacenti. Una è fidanzata con Pasquale Sibillo, reggente del clan

Due giovani sono state arrestate a Napoli dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Napoli Centro con l’accusa di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Una delle due è la compagna di Pasquale Sibillo, il 25 enne ritenuto reggente dell’omonimo clan, attualmente recluso: si chiama Vincenza Carrese, ha 25 anni, è di Napoli, ed è già nota alle forze dell’ordine; l’altra è una 18 enne dei Quartieri, Alessia Napolitano.

 

Spaccio di stupefacenti: due giovani attualmente ai domiciliari

L’arresto è avvenuto ai Quartieri Spagnoli, in via Grande Archivio. Le due giovani sono state controllate nella tarda serata di ieri a bordo di una Smart guidata dalla Carrese. L’altra ragazza celava 2 involucri di cellophane contenenti circa 210 grammi di marijuana tra le pieghe del suo vestito. Quando i militari le hanno bloccate ha tentato di liberarsi dei fagotti nascondendoli dietro uno scooter parcheggiato vicino alla loro auto, ma il tentativo è risultato inutile. Le arrestate sono ora ai domiciliari.