Sospensione annullata per Acerbi

di Michele Longobardi

 

Il difensore del Sassuolo fu squalificato per doping, ma è stato accolto il suo ricorso e la sospensione è stata annullata.

Accolto il ricorso di Francesco Acerbi, il difensore del Sassuolo, sospeso per l’uso di una sostanza dopante, è stato riammesso ad intraprendere l’attività agonistica.

La seconda sezione del Tribunale nazionale antidoping ha preso in esame il ricorso di Acerbi e lo ha accolto. Durante il controllo antidoping effettuato il primo dicembre a Cagliari, Acerbi fu trovato positivo alla gonadotropina corionica.

In realtà, ciò era causato da una recidiva linfonodale del tumore, a causa del quale il giocatore fu operato all’apparato urogenitale.

 

8 gennaio 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *