Solidarietà per i profughi: 5 agosto manifestazione presso piazza del Plebiscito

Solidarietà per i profughi: 5 agosto manifestazione presso piazza del Plebiscito

Mercoledì 5 agosto, presso piazza Plebiscito, avrà luogo la manifestazione per mostrare solidarietà per i profughi che vivono nella chiesa Valdese al Vomero

Solidarietà per i profughi che, da tre giorni, vivono nella Chiesa valdese situata al Vomero dopo essere stati allontanati dall’hotel presso Terzigno dove erano stati sistemati.

E’ proprio presso la chiesa Valdese che si è svolta un’assemblea per decidere come procedere in merito alla situazione creatasi.

 

Solidarietà per i profughi: “Io sono con te: accoglimi!”

Alla presenza di varie associazioni, singoli e gruppi (Chiesa Valdese, ACLI, La Comune, Associazione Scuola di Pace, Associazione 3 Febbraio, FILEF, Hamef, attivisti del M5S) abbiamo valutato il coraggio dei profughi che hanno denunciato il malaffare, l’impegno di tanti al loro fianco, ma anche l’assordante silenzio delle grandi organizzazioni sindacali, delle istituzioni caritatevoli come la Caritas, per non parlare delle istituzioni politiche come il comune di Napoli, o quelle religiose quali la curia. Sembra che tra il disimpegno estivo e altre priorità, queste istituzioni non siano interessati alla sorte dei profughi. È stata una positiva eccezione la presenza ieri sera del presidente della circoscrizione Vomero che ha coinvolto la protezione civile nel portare materiale necessario, e ha invitato i profughi ad una riunione del consiglio circoscrizionale di martedì. Per continuare la nostra lotta e affermare la verità in merito a questa vicenda, affinché tutti i profughi siano reintegrati nell’accoglienza, si è deciso che da lunedì 3 agosto partirà una campagna di solidarietà con i profughi. L’idea è di chiedere a tutte le associazioni gruppi e singoli che vogliono sostenerci di esporre cartelli, striscioni e quant’altro con questa frase: Io sono come te: accoglimi!“.

A tal riguardo mercoledì 5 agosto, alle ore 11, saremo in presidio alla prefettura in piazza Plebiscito, a Napoli. Chiunque ha a cuore l’umanità si schieri“.