Sodano: pronto il bando per realizzare l’impianto di compostaggio a Scampia

Pronto il bando per la realizzazione del primo impianto di compostaggio

di Redazione

Napoli – Sorgerà a Scampia il primo impianto di compostaggio presente sul territorio cittadino, un passo avanti importante in direzione del successo della raccolta differenziata a Napoli. Ad annunciarlo il vicesindaco Tommaso Sodano che ha dichiarato: “è stato inviato oggi per la pubblicazione sulla Gazzetta europea il bando di gara per la progettazione, costruzione e gestione dell’impianto di trattamento della frazione umida da raccolta differenziata finalizzato al recupero di energia elettrica ed alla produzione di compost di qualità”.

Il bando sarà aperto fino al 7 gennaio 2014 e prevede un costo base per la costruzione dell’impianto pari a circa 13milioni di euro per una capacità di 33mila tonnellatte annue raccolte. Il progetto dovrà essere realizzato entro il 2015 ed avere un impatto ambientale ridotto: nel bando è stata data, ad esempio, grande importanza all’uso di tecnologie in grado di abbattere i miasmi. Oltre a curarne la realizzazione, la ditta appaltatrice gestirà l’impianto per un massimo di 15 anni, mentre l’Asia – ha dichiarato Sodano – “all’atto del collaudo ne acquisirà la proprietà”.

Per completare il ciclo virtuoso dei rifiuti è prevista la costruzione di altri due impianti di compostaggio in città e di un eco-centro che sarà utilizzato per il conferimento dei rifiuti ingombranti e di quelli non previsti dalla differenziata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *