Soccavo: concorso sospeso alla Municipale per presunte irregolarità

A Soccavo concorso sospeso alla Municipale per presunte irregolarità. Insulti, sedie, banchetti, mani, sono piovuti durante una rissa tra agenti della Polizia Municipale

Stamane nel Centro Polifunzionale di via Adriano a Soccavo accesi disordini si sono verificati durante lo svolgimento del concorso bandito per 100 promozioni alla fascia D per agenti di Polizia Municipale. In base al programma i 600 candidati avrebbero dovuto sostenere il test scaglionati in due gruppi, rispettivamente delle 9:00 e delle 14:30.

Rissa pubblica a Soccavo in seguito a presunte irregolarità: agenti contro agenti

Appena i più anziani sono stati separati da quelli più giovani, di cui la maggior parte esercitano il servizio d’ordine in strada, è scoppiato il caos all’interno e all’esterno delle aule preposte allo svolgimento delle prove concorsuali. Improvvisamente sono piovuti insulti, sono volate sedie e banchetti, ci sono stati spintoni e strattoni, successivamente alcune presunte irregolarità; ad esempio l’entrata all’interno delle aule di alcuni candidati non è avvenuta secondo l’ordine alfabetico, la pubblicazione del bando di concorso è stata effettuata con modalità discutibili, il ritrovamento sulla persona di due candidati delle risposte ai test.

La Polizia Municipale blocca per sospetti brogli il Concorso di Soccavo

La manifestazione di protesta dei candidati ha bloccato la sezione concorsuale, soprattutto in seguito allo svenimento di un agente durante le ressa, e quasi nulla ha provocato l’intervento del Comandante della Polizia Municipale Ciro Esposito.