Sigarette di contrabbando: più dannose di quelle legali

Le sigarette di contrabbando, provenienti dall’est Europa e anche dal medio oriente, vendute nei quartieri di Napoli, sono più dannose di quelle legali

Le sigarette di contrabbando, provenienti dall’est Europa e anche dal medio oriente, vengono vendute nei quartieri di Napoli a causa della camorra che continua a gestirne il traffico. Un traffico da milioni di euro che sembra non volersi arrestare. I marchi delle sigarette di contrabbando sono : Yes smoke, 777, D&B e altre ancora e, come riportato dal quotidiano “Il Mattino“, queste sigarette sono più dannose di quelle legalmente vendute.

 

Sigarette di contrabbando: provenienti dalla Cine e Ucraina

All’interno di queste sigarette, i cui pacchetti sono venduti a costi molto bassi, ci sarebbero sostanze tossiche. Il costo dei pacchetti di sigarette di contrabbando va dai 2 ai 3.50 euro. Anche dalla Cina così come dall’Ucraina arrivano sigarette di contrabbandono. Sono imitazioni delle Marlboro ad esempio, perfette in ogni aspetto a quelle originali, ma anche queste dannose in quanto contengono sostanze tossiche.