Si cerca un donatore di midollo per salvare Gaja, che lotta per la vita a soli 12 anni

La piccola Gaja, a soli 12 anni, è affetta da aplasia midollare: ecco cosa possiamo fare tutti per aiutarla.

Gaja ha soli 12 anni, ma a differenza degli altri bambini della sua età, non deve proccuparsi solo dei compiti e del tempo da dedicare agli amici e alla famiglia. Gaja è affetta da aplasia midollare. Una battaglia durissima, per una bambina così piccola, che, però non vuole arrendersi. Così come papà Maurizio, che ha segnalato come ci siano incontri dedicati per la ricerca di un donatore di midollo osseo.

L’appuntamento è per il 6 febbraio a Villa Medusa a Bagnoli, dalle 16 e 30 alle 19,30 per la tipizzazione. Ci si può iscrivere alla banca dati donatori se si ha tra i 18 e 35 anni. La tipizzazione (cioé il tampone salivare o il prelievo di sangue per entrare a far parte della banca dati mondiale) è veramente veloce, si resta iscritti nel registro fino a 55 anni.

La donazione del midollo osseo avviene in maniera rapida e indolore, non é un trapianto, nella maggior parte dei casi, si fa con un semplice prelievo di sangue.

Ci si può iscrivere al registro dei donatori anche in ospedale: II Policlinico di Napoli, padiglione 9, 081.746.25.31. dalle 8 e 30 alle 11 e 30.

Per tutti i luoghi di raccolta rivolgersi a ADMO Campania al 327 535 67 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *