Show al Parco dei Principi: Psg – Barcellona finisce 2-2!

Psg-Barcellona: si gioca a Parigi l’andata dei quarti di finale di Champions League 2012/2013. Tante le stelle in campo.

Al 13′ apre le danze David Beckham con una punizione, una pennellata che finisce fuori, così come al 16′ il pallonetto di Iniesta, di poco a lato.

Ancora punizione per il Paris Saint Germain: tira Ibrahimovic e salva Victor Valdes. Ancora tiqui taca con Xavi protagonista che, con la partita di questa sera,raggiunge Maldini al terzo posto per presenze in Champions League, davanti ora ha solo Raul e Giggs.

Il centrocampista è capitano, vista l’assenza di Puyol, mentre il capitano dei blues è Thiago Silva: i due si sfidarono anche l’anno scorso a questo punto del torneo col brasiliano che giocava però nel Milan.

Lucas il ’92 da 37 milioni al 25′ corre come un forsennato e innesca Ibra: palla fuori! Beckham in gran forma ritrova il Barcellona da avversario dopo i tempi dei galacticos. Bene nella squadra francese anche “Totò” Sirigu.

Al 31′ fallo dubbio in attacco fischiato a Sanchez, evidentemente il Barcellona non mette più soggezione agli arbitri. Da quell’azione nasce il fuorigioco di Lavezzi causato da un Ibrahimovic un po’ in ritardo: lo svedese, graziato dalla squalifica, è in campo.

Al 38′ si aggiornano i numeri di Messi nella classifica dei marcatori in coppe europee: già perchè su un favoloso assist di Dani Alves l’argentino sigla il 59esimo centro in 77 partite, Raul a 71 reti ( però addirittura in 148 match) non è poi così lontano! 0-1

Al 42′ la pulce con un tiro poco sopra la traversa manca la doppietta.

Nel secondo tempo entra Fabregas per Messi, che non ce la fa per una botta rimediata nella prima frazione. Al 61′ Jordi Alba ammonito per trattenuta.

A una ventina di minuti dalla fine Ancelotti vede Beckham correre troppo a vuoto e gli preferisce Verratti; fuori anche Lavezzi per Menez, che sfoggia un nuovo look.

E con gli argentini fuori ( Lavezzi e Messi, compagni di nazionale e da avversari scontratisi già in Barcellona – Napoli 5-0, trofeo Gamper 2011) comincia un festival del goal tutto europeo.

Al 35′ del secondo tempo è l’ex Ibrahimovic a ribadire in rete una palla respinta dal palo: lo zingaro esulta in modo eclatante e con rabbia, togliendosi qualche sassolino dalla scarpa circa la sua breve e poco fortunata esperienza spagnola: un 1-1 di cui Villanova e co. lamentano il fuorigioco.

Un calcio del genere non risparmia sorprese: al 90′ rigore per il Barcellona. Il penalty viene battuto da Xavi, il quale non fallisce: 1-2

Quattro i minuti di recupero e quando ormai sembra finita, proprio nell’ ultima azione un forte tiro del francese Matuidi finisce dove Valdes non può arrivare ed è 2-2! Il portiere dei catalani ora si sognerà di notte Ibracadabra e co. in attesa della sfida del Camp Nou ….

Emanuele La Veglia

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *