Sesso in pubblico senza freni, da Las Vegas al Cairo

Sesso in pubblico senza freni, da Las Vegas al Cairo

Sempre più persone contagiate da ’50 sfumature di grigio’, si lasciano andare al sesso in pubblico

Forse saranno stati contagiati un po’ tutti da “50 sfumature di grigio”, ma è un periodo in cui le situazioni in cui è il sesso a farla da padrone sono ormai all’ordine del giorno. E neanche il ritrovarsi in luoghi pubblici riesce a frenare la passione dei vari amanti. Anzi, questi sembrano diventati gli spazi preferiti per lasciarsi andare. Proprio come Christian Grey e Anastasia Steele nel film.

 

Coppia a Las Vegas sorpresa dalle telecamere a fare sesso in pubblico  in un museo

L’ultimo caso è quello di una coppia sorpresa dalle telecamere di un museo erotico di Las Vegas mentre faceva sesso spinto. Una volta scoperti, i due sono scappati dal retro del museo ancora mezzi nudi. La sicurezza del museo, però, ha avvisato gli agenti in tempo per riuscire a catturarli prima che si dessero definitivamente alla fuga.

sesso a las vegas

 

Sesso in pubblico tra le piramidi. Al Cairo girato film porno di nascosto

Ma forse la situazione più strana di tutte arriva direttamente dall’Egitto. Dove alcuni russi, fingendosi turisti, si sono avventurati all’interno delle piramidi, con regolare biglietto d’ingresso, e, dopo aver trovato un posto appartato, hanno iniziato a girare scene pornografiche. Finite poi in un film caricato in rete a giugno con tanto di sottotitoli in inglese. Il ministro Mamdouth al-Demani, titolare delle Antichità, ha dichiarato: “il video è stato realizzato illegalmente da una donna che è stata identificata e ora è ricercata. Stiamo parlando – ha proseguito – di un’offesa alle Antichità egiziane girata alla luce del Sole, in pieno giorno”. Per scongiurare nuovi tentativi dello stesso genere, il governo egiziano ha comunque deciso di installare telecamere in posizioni strategiche.