Serie B: Siena-Juve Stabia 1-0

di Michele Longobardi

 

Juve Stabia beffata al 94′.

Non c’è proprio niente da fare. La Juve Stabia ha tante lacune da riempire, ma ha anche un conto con la fortuna molto salato. Si potrebbe obiettare che la fortuna non esiste e che se si subisce gol al 94′ è colpa di un calo di concentrazione, se poi non è la prima volta che le Vespe subiscono gol nei minuti finali, l’obiezione non si può che accogliere.

La Juve Stabia non ha mai sbancato l’Artemio Franchi e anche oggi il tabù non viene sfatato. Il primo tempo comincia bene per i gialloblù che vanno vicini al gol due volte, la prima con Zampano, la seconda con Sowe che si vede parare il tiro.

La Juve Stabia si spegne, non riesce più ad imbastire occasioni importanti, il Siena prende l’iniziativa, ma la difesa gialloblù regge con un Contini in stato di grazia. Anche Benassi offre una buonissima prestazione evitando il gol sui tentativi di Pulzetti e Spinazzola. La beffa, però, arriva sul filo di lana. Al 94′ Rosina crossa e di testa sbuca Dellafiore che dà i tre punti al Siena.

La Juve Stabia rimane ultima a 14 punti e viene distanziata di quattro punti dal Padova. Il Siena è tredicesimo a quota 34.

 

15 febbraio 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *