Sequestrate oltre due tonnellate di fuochi d’artificio

Oltre due tonnellate di fuochi d’artificio sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza in due distinti interventi. Una persona arrestata e una denuncia

Oltre 2,6 tonnellate di fuochi d’artificio – 146mila pezzi – sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza in due distinti interventi. In particolare, nel comune di Giugliano in Campania, località Varcaturo, i finanzieri del gruppo di Pozzuoli hanno scoperto un deposito, ricavato all’interno di uno stabile residenziale, costituito da oltre 78.000 artifizi pirotecnici per un peso complessivo di oltre 2,5 tonnellate.

 

Sequestrati fuochi d’artificio: un arresto e una denuncia

Il deposito era stato predisposto abusivamente ed in totale assenza di autorizzazioni; il responsabile è stato arrestato. Nell’altro intervento, i finanzieri della compagnia di Ottaviano, hanno invece sequestrato oltre 68.000 pezzi per oltre 100 kg di materiale: erano a bordo di un veicolo e c’erano anche prodotti che rientrano nella categoria dei più pericolosi; una persona è stata denunciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *