Sequestrate 1,2 tonnellate di pesce scaduto nel Napoletano

Sequestrate 1,2 tonnellate di pesce scaduto nel Napoletano

Sequestrate 1,2 tonnellate di pesce scaduto nel Napoletano perché prive dei requisiti di legge per l’immissione sul mercato

I militari della Guardia Costiera di Napoli hanno sequestrato circa 1,2 tonnellate di prodotto ittico privo dei requisiti di legge per l’immissione sul mercato. L’operazione è stata condotta a Volla, in provincia di Napoli.

 

Sequestrate 1,2 tonnellate di pesce scaduto: privo di requisiti di legge

L’enorme quantitativo, di vario tipo, è risultato scaduto, privo dei requisiti di edibilità e dannoso per la salute. Gran parte del pescato è inoltre risultato essere “sotto misura rispetto alla taglia consentita, nonché in vendita senza il rispetto delle norme di tracciabilità e l’etichettatura.