Che fai a Pasquetta? Napoletani indecisi, il sequel horror di “Cosa fai a Capodanno?”

Siamo andati in giro per le strade a sentire la voce dei napoletani per poter capire come useranno il tempo libero reso disponibile dalle festività pasquali.

“Che fai a Pasquetta?” è praticamente il sequel horror di “Cosa fai a Capodanno?”.  La domanda ribatte e sbatte nelle orecchie oramai da settimane, più o meno da quando i pianificatori compulsivi hanno iniziato a sentire odore di pastiera e cioccolata. Le idee si sprecano, i progetti irrealizzabili o meno riempiono le bocche, ma alla fine la voglia di stare insieme all’aria aperta vince sempre.

Da sempre, le festività pasquali vengono utilizzate per tirare il fiato tra le vacanze estive e quelle invernali, per recuperare le energie spese per lavoro o studio. Per curiosità, o per magari avere a nostra volta un’idea, siamo andati a chiederlo ai giovani napoletani.

Ecco come ci hanno risposto.