Secondigliano: discarica tra i frutteti

25.000 mq di terreno destinati alle coltivazioni di frutta ospitavano una discarica e sono stati sequestrati dalla Polizia Municipale

Nel quartiere di Secondigliano, in Via Limitrone d’Arzano, un’area di ben 25.000 mq che era destinata ad un frutteto ospitava una discarica abusiva di pneumatici ed è stata sequestrata dalla Polizia Municipale.

Un’immensa discarica abusiva nascosta nel frutteto

L’area ospitava ben 20 mq di pneumatici fuori uso e due capannoni fatiscenti, un container, alcune celle frigo e diversi altri materiali. Alcuni tra i rifiuti trovati, come detriti di gomma, vetro e metallo, fanno pensare ad una precedente attività illegale di sfascia carrozze.

Il sequestro

L’operazione è stata coordinata, a seguito di una segnalazione dei cittadini del posto, dal Colonnello Ciro Esposito dirigente dell’Area  Operativa Funzionale del Corpo di Polizia Locale che ha indagato nel territorio di Secondigliano per ovviare alle violazioni delle norme vigenti in materia di inquinamento. Luigi Ascione e Enrico Del Gaudio, agenti delle Unità Operative Secondigliano e Tutela Ambientale, hanno messo sotto sequestro l’area.